Sopra i tetti di Firenze

IL DIARIO DI CECILIA PEZZA

mobilitàArchivio

lunedì

30

luglio 2012

Tramvia, Pezza (Pd): “Se i lavori non saranno terminati entro il 2015 il Comune perderà 36 milioni di euro”

Categoria Comunicati

“I ritardi nei lavori delle linee 2 e 3 del tram di Firenze rischiano di portare un danno molto pesante per tutta la città: se infatti l’opera non sarà funzionante entro il 2015, la Comunità Europea toglierà lo stanziamento di 36 milioni di euro”. E’ quanto afferma la consigliera del Pd Cecilia Pezza che su questo ha presentato una domanda di attualità in Consiglio comunale. “ Questo – aggiunge Pezza- è il momento della responsabilità: o il Comune decide di far partire i lavori, rompendo gli indugi che bloccano Firenze da ormai due anni, oppure è auspicabile un intervento diretto della Regione Toscana per portare in fondo questa infrastruttura fondamentale, non solo per il traffico e la vivibilità dei fiorentini, ma per i cittadini di tutta la regione.  L’assessore Mattei, rispondendomi, ha fatto riferimento ad alcune garanzie che la Regione avrebbe chiesto al Comune in merito ai ritardi ed ai tempi definitivi di attuazione. Non si è capito – conclude la consigliera Pezza- dalle parole dell’assessore se l’amministrazione comunale sia stata o meno in grado di fornire queste garanzie”