Sopra i tetti di Firenze

IL DIARIO DI CECILIA PEZZA

venerdì

7

marzo 2014

Anticipi di primavera

Categoria Le cose che abbiamo in Comune

E insomma ci siamo quasi: con questo sole che si alterna ai temporali e la mimosa che esplode di giallo.
Domani è la festa della donna, una festa che rinnova il nostro impegno per i diritti al femminile, e che ci accompagna verso la nuova stagione e le giornate più lunghe.
Una primavera che senza ancora essere arrivata già fa sentire il suo calore, anche a Firenze. Soprattutto a Firenze.
A Firenze che nemmeno un mese fa, alla fine, ha salutato il suo sindaco con quella strana giornata in cui Palazzo Vecchio sembrava il centro del mondo. A Firenze che tra pochi giorni vedrà partire, finalmente, i lavori per le linee 2 e 3 della tramvia. A Firenze che prova a ritrovare una sua dimensione più normale, ma che vuole correre perchè quello sa fare.
Tra poche settimane sarà terminato questo nostro mandato in Consiglio comunale.
Farò da qui un bilancio di quel che ho fatto, di quel che ho imparato, di quello che ho sbagliato.
Dirò quello che avrei voluto fosse fatto meglio e quello di cui vado orgogliosa.
Poi ci sarà la campagna elettorale: quelle giornate belle e intense che rendono irresistibile la primavera, con incontri, dibattiti, cene e volti da incrociare. Storie da cullare, di cui farsi carico. Con cui disegnare il futuro.

Ne vedremo delle belle. E sarà entusiasmante immaginare Firenze.

 

Parliamone